Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Home / eventi  / Ragazzi con i libri

Ragazzi con i libri

In scena la V edizione del Festival di Letteratura per Ragazzi “Gianni Rodari”

«Leggere è un’attività che ci impegna, che mobilita le nostre risorse interne, che esige il nostro giudizio intimo. Leggere è razionalizzare, criticare, costruire…». (Gianni Rodari)

Un Festival di letteratura sul lago d’Orta che la città di Omegna dedica al suo concittadino, Gianni Rodari. Fino a domenica 28 ottobre andrà in scena la V edizione del Festival di Letteratura per Ragazzi intitolato appunto a Gianni Rodari, undici giorni di laboratori creativi, corsi di formazione, giochi, eventi e spettacoli, per un evento che si è affermato oramai nel panorama nazionale.

 

Edizione 2018

A caratterizzare l’edizione 2018, che avrà come madrina Paola Zannoner, Premio Strega Ragazzi e Ragazze con L’ultimo faro, saranno gli incontri di aggiornamento gratuiti organizzati per insegnanti e bibliotecari, con il preciso scopo di sperimentare le diverse tecniche per imparare e insegnare a parlare di libri. Gli appuntamenti che si succederanno presso la Villa Liberty saranno anche occasione per fornire un valido strumento di conoscenza e valutazione degli albi illustrati per la scuola dell’infanzia e per imparare a utilizzare i libri nella quotidianità scolastica.
Il tocco di internazionalità arriverà, invece, dalla mostra a Palazzo Lascaris, dei disegni originali di Maria Barghouty, artista undicenne di Damasco. I ragazzi saranno protagonisti anche con la prima edizione del concorso Scrittori in erba che ha visto la partecipazione di oltre 70 manoscritti da cui – con l’aiuto della scrittrice Emanuela Bussolati – saranno selezionate le due storie vincitrici, successivamente tradotte in arabo e inviate in Siria per ringraziare la piccola Maria della sua generosità.

I vincitori

Il Festival ha visto Arianna Papini aggiudicarsi la sezione Albi Illustrati con Nonni con le ali… (Ed. Bacchilega Junior), mentre Elisabetta Garilli ed Emanuela Bussolati, hanno conquistato la sezione Fiabe e Filastrocche con Tinotino Tinotina Tin Tin Tin (Ed. Carthusia). Le due Menzioni Speciali del Premio Rodari sono state assegnate ad Amos e Boris e a Il formichiere Ernesto, rispettivamente scritti dal defunto illustratore e scultore statunitense William Steig tradotto da Mara Pace, e da Teresa Porcella e Ignazio Fulghesu. Di segno in segno, della Compagnia Giallo Mare Minimal Teatro di Empoli si è, infine, aggiudicato il Premio Teatro assegnato dalla giuria di 400 ragazzi appartenenti alle Scuole Primarie di Omegna. La Cerimonia di Premiazione si terrà Sabato 27 ottobre.

 

Per maggiori informazioni.