Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Home / eventi  / Le barche si sfidano a Passignano

Le barche si sfidano a Passignano

Da domani fino al 29 luglio va in scena il palio sul lago Trasimeno

Il Palio delle Barche a Passignano sul Trasimeno affonda le sue radici in tempi lontani e rievoca l’ultimo atto delle ostilità tra le nobili famiglie perugine dei Baglioni e degli Oddi.

Palio delle Barche

 

Torna anche quest’anno l’evento sul lago Trasimeno giunto ormai alla 35° edizione. Come da tradizione, da domani fino al 29 luglio, si sfideranno i quattro Rioni di Passignano: Il Centro Storico, Il Centro Nuovo oCentro Due, l’Oliveto e il San Donato, in una competizione che prevede tre fasi. Nella prima le barche dei Rioni si tuffano in acqua sino a giungere al pontile, da qui, barche in spalla, inizia la velocissima corsa, quasi tutta all’interno del centro storico, con un tragitto tortuoso e difficile tra viuzze ripide e scalinate. Ritornati al molo i concorrenti riprendono poi la via del lago per concludere la gara. A precedere questa sfida c’è una settimana di movimentata: i rioni, infatti, organizzano taverne nelle quali i visitatori possono degustare piatti tipici del Trasimeno e dove vengono intrattenuti con spettacoli e rappresentazioni storiche in costume. 

 

I Rioni del Palio, foto via Facebook

Le novità

Tra le novità c’è la solidarietà con la Cena grande sul lungolago (sabato alle 20, su prenotazione) resa possibile perché l’Ente Palio ha sposato la causa dell’associazione ConSLAncio, impegnata nel sostegno ai malati colpiti da sclerosi laterale amiotrofica e alle loro famiglie. Altre novità saranno il corteo storico in notturna (domenica 22 alle 21), e il servizio navetta che accompagnerà i visitatori dall’uscita di Passignano est della E45 al piazzale Acton.

La storia

Il Palio, come già accennato, ha una lunga storia e rievoca una sanguinosa battaglia tra le famiglie perugine dei Baglioni e degli Oddi, che vide, nel 1495, Passignano al centro delle operazioni militari, quando, un piccolo esercito della famiglia Oddi dovette fuggire, barche in spalla, dal castello, inseguito dalle milizie dei Baglioni e dei Della Corgna. Proprio questa fuga viene riportata in scena con la gara finale.

 

Il programma completo è su www.paliodellebarche.it

 


Laureata in Scienze della Comunicazione e giornalista pubblicista dal 2008. Ha lavorato come collaboratrice e redattrice in quotidiani e settimanali. Ora collabora con un giornale online e con un free press. È appassionata di cinema e sport.