Tapulon

Una ricetta tipica del Lago d'Orta dalla storia quantomai curiosa.

Piatto tipico della gastronomia del piemontese – nello specifico, del novarese – lo si fa risalire ad alcuni pellegrini, di ritorno da San Giulio sul lago d’Orta che, colti dalla fame, mangiarono l’asino che trainava il loro carro e dovettero in seguito, per mancanza di mezzi di trasporto, stabilirsi nel posto, fondando Borgomanero.
Il nome della ricetta deriva da una variante locale del verbo piemontese ciapulè che significa affettare finemente, tagliuzzare, tritare.

 


 

[maplist locationstoshow=”5402″ geoenabled=”true” openinnew=”true” simplesearch=”true” viewstyle=”maponly” locationsperpage=”3″]

Laureato in Giurisprudenza, speaker e conduttore radiofonico nella webradio / webtv universitaria Radiophonica.com. Collabora con testate e magazine locali. Appassionato di fotografia, lifestyle e social media.